La nuova Arte non nascerà da chi dipinge scopiazzando malamente foto o dalle chiacchiere dei professorucoli o maestrine, né dalla finte prov

Il Garage Ermetico

Pare sia verità universalmente accettata e conclamata che l’Arte italiana sia in crisi: basta dare una letta ai siti o alle riviste specializzate, oppure far due chiacchiere con gli addetti ai lavori, per essere inondati da lamentele sull’argomento.

 

Secondo noi di Quaz Art, bisogna distinguere due piani, quello economico e quello intellettuale. Sul primo, siamo in tempi di vacche magre e la gente preferisce spendere sul necessario, invece che sul futile: cosa che sta facendo scoppiare la bolla che si era gonfiata negli ultimi anni, con il mercato invaso da finti galleristi, da quotazioni insensate che non rispecchiavano il valore dell’opera e tanti artisticuli tanto vanitosi, quanto incompetenti. E detto fra noi, ogni qualche ramazzata, capace di separare il grano dalla gramigna, non può che far bene.

 

Sul secondo, non saremmo così tragici: se l’arte ufficiale, quella che si propone nelle gallerie e nei musei contemporanei, appare sclerotizzata, polverosa e priva di idee, specchio di ciò che l’Italia, un paese di vecchi nell’età e nello spirito, che ha perduto il coraggio di sognare e di osare, nelle aree marginali, di confine e di contaminazione, nascono anticorpi, idee e ribellioni capaci di buttar giù la cappa di piombo di piombo imposta alla nostra cultura da un’orda di babbioni che pur vivi, emanano un fetore di cadavere.
La nuova Arte non nascerà da chi dipinge scopiazzando malamente foto o dalle chiacchiere dei professorucoli o maestrine, né dalla finte provocazione dei repressi che credono di trovare nel web le soddisfazioni che la vita reale gli ha negato.

 

La nuova Arte nascerà dal dolore e dalla sfida al limite di chi si dedica alla body art, dalla magia dei pixel di crea mondi con il digitale, dalla street art che da vita al grigio delle periferie, dagli interstizi urbani in cui si mischiano lingue e culture.
La nuova Arte sarà impura e meticcia, perché mischierà tradizioni e linguaggi, ciò che alto e retorico, con ciò che è basso e scurrile. Sarà violenta perché aggredirà le paure e i pregiudizi dell’Uomo, costringendolo a riflettere su se stesso. Sarà totale, perché uscirà dai luoghi in cui la Modernità l’ha confinata, per invadere il nostro Quotidiano.
Per questo deve anche confrontarsi con l’esperienza del fumetto, non un fratello minore e trascurabile dell’illustrazione, della pittura e della scrittura, ma un incubatore di idee e sperimentazioni. Tra i nostri padri nobili, c’è spazio anche per Jean Giraud alias Moebius.

 

Di lui abbiamo amato Blueberry con l’epicità delle sue trame western, degne del miglior John Ford ed il disegno ricco e sporco che tanto richiama le atmosfere filmate da Sergio Leone. L’affermazione orgogliosa che l’Uomo può ancora narrare storie, non solo limitarsi a citare.
E abbiamo amato il Garage Ermetico, con la sua trama ellittica, in cui tante microstorie, a prima vista sconnesse tra loro, si fondono in un enorme arazzo, creando un’opera viva, un labirinto simile a quelli esistenti nelle fantasie di Borges, dove tra una svolta e un vicolo cieco, si aprono porte che conducono a infiniti mondi. Mai fu scritta e disegnata metafora più ampia del nostro essere uomini.

 

E abbiamo amato il muto Arzach che con il suo pterodattilo si muove per strani mondi al di là del Visibile e dell’Apparente, in cui l’Arcaico si fonte con il Futuribile, in epifanie dell’Abisso…. Lo specchio dell’Artista, in ogni istante del suo creare

13/03/2012

Alessio Brugnoli

brugnolialessio@gmail.com

Artisti in Evidenza

Iscrivendoti alla nostra newsletter tutte le novità ti verranno notificate via e-mail

+ Servizio di Newsletter

Iscrizione Cancellazione

ULTIME IMMAGINI CARICATE

quaz-art il portale italiano d'arte sperimentale d'avanguardia arte d'avanguardia: arte digitale, pittura surrealista fotografia sperimentale, surrealismo in fotografia strumenti digitali foto-illustrativi matte-painting fotoritocco set fotografici, fotografia digitale grafica, design, tecnologia e fotomanipolazione pittura digitale arte digitale computer grafica italia arti grafiche artisti moderni quaz-art pittura digitale e fotografia arte digitale italiana -cg galleria virtuale surrealismo

L'Avanguardia Futurismo Surrealismo Arte Digitale Pittura Digitale Matte-painting Arte Generativa Cos'è l'arte digitale?

Il browser da te utilizzato non rispetta gli standard di sicurezza necessari per navigare questo sito. Per la nostra (e la tua) incolumità ti consigliamo di navigare utilizzando un browser più recente:

 

» Scarica l'ultima versione di Google Chrome

» Scarica l'ultima versione di Firefox

Per motivi di sicurezza non è possibile navigare questo sito senza l'ausilio di Javascript; che tu stia utilizzando un dispositivo di tipo mobile o desktop ti consigliamo di spuntare la voce relativa dalle impostazioni di navigazione.