antonio,palmisano,,pittura e illustrazione,quaz-art,arte sperimentale,arte contemporanea,artisti contemporanei,arte d'avanguardia

  • Antonio Palmisano
  • Antonio Palmisano
  • Antonio Palmisano
CONDIVIDI QUESTO ARTISTA
x

Contatta Antonio Palmisano

Richiesta Informazioni

Accetto le condizioni sulla privacy Si No

 

Trascrivi il codice

Antonio Palmisano, grafic designer e pittore, nasce nella bianca citt‡ di Ostuni nel 1981, fin da giovanissimo non riesce a tenere nascosta la propria attitudine per una delle Sette Arti: la pittura. Cresciuto in ambiente prettamente artistico, la sua adolescenza Ë intrisa di colori, partendo da quelli dellíanima fino ad arrivare a quelli dipinti sui muri. Antonio, infatti, parte da qui, dalla strada, dai graffiti. Agli albori dei primi anni í90, quando per un giovane ragazzo era difficile procurarsi del materiale adatto per dipingere, il muro diventava la grande tela bianca mentre pennelli e colori si fondevano nella sola bomboletta sprey. Impara il ìmestiereî da autodidatta e, crescendo, iniziano per lui ad arrivare le prime vere tele. Quello delle tele dipinte rimane perÚ, in principio, un qualcosa di personale.†Líattenzione e líinteresse si spostano perciÚ nellíambito della grafica pubblicitaria tanto che† decide di trasferirsi a Roma per frequentare l' Istituto Europeo di Designî. Conclusi gli studi, approda nella citt‡ di Milano dove entra a tutti gli effetti a far parte del mondo della grafica lavorando e maturando diverse esperienze in agenzie ed aziende.†Nel 2008 avviene il rientro nella citt‡ natale. Qui A.P. lavora come grafico free-lance e continua la sua attivit‡ pittorea sotterranea. In tutto questo tempo, infatti, egli non ha mai smesso di dipingere e la sua collezione di quadri ha continuato a proliferare.†Finalmente arriva líoccasione di mettere in vetrina e mostrare al pubblico le proprie creazioni. Apre, infatti, lo studio-laboratorio, ìPalmisano Design, Comunication & Advertisingî, in cui il lavoro su piccole tele inizia ad esprimersi su supporti pi˘ ampi.†Contemporaneamente arrivano le prime parteciapazioni a diversi concorsi di pittura. Importante ricordare il secondo premio, la segnalazione della giuria e la pubblicazione su catalogo ottenuti nella prima e nella seconda edizione del ìConcorso di pittura regionale Emilio Notteî tenutosi a Ceglie Messapica nel 2012, in cui A. ha presentato líopera intitolata ìLa finestra di fronteî e "Meduse Borchiate". La finestra Ë intesa come metafora di un varco, di uníapertura spazio-temporale verso uníaltra dimensione che puÚ infondere speranza o incutere paura, ma che comunque vale la pena di attraversare. La seconda opera, vede l'artista tuffarsi in un mondo sommerso allucinato, popolato di meduse colorate o fluorescenti, pezzi di metallo e pennellate di macchie nere accompagnate da una cantilena scritta, "Nam-myoho-renge-kyo", il ritmo che regola e comprende la vita dellíuniverso. Fortificato dal riscontro positivo ottenuto, decide di presentare alcune tra le sue creazioni pi˘ significative degli ultimi dieci anni nella sua prima personale mostra che si Ë tenuta il 27 Luglio per dieci giorni, presso la sede ìCasbah art CafËî di Ostuni. Líevento ha permesso di mostrare al pubblico, il lavoro itinerante e di continua ricerca e sperimentazione svolto dallíartista in diversi anni di attivit‡, ha consentito al pubblico di entrare in contatto con una personalit‡ eclettica ed esplosiva espressa nelle pennellate decise e nei colori forti e vivaci del rosso, del giallo e del blu. Come in ìSole neroî che Ë il sole delle grandi citt‡, sporco, malato, metropolitano. Le linee sono geometriche, dure e marcate. Del resto líartista si ispira ai grandi pittori degli anni í80 come J. M. Basquiat e Fontana. La pittura di A. P. Ë una pittura moderna, istantanea, immediata, non troppo pensata e perciÚ fatta díistinto. PuÚ essere impressionante e di forte impatto come in ìManifesto futuristaî, ma anche romantica e preziosa come in ìLuceî. A volte potrebbe apparire ìantigraziosaî e quindi non soddisfacente per ogni occhio, ma proprio per questo non manca di essere provocatoria. Come provocatoria per il pubblico Ë stata líidea di regalare un suo quadro senza nome alla persona che, visitando la mostra, ha ispirato all'artista il titolo pi˘ adatto.†La vita di Antonio Palmisano Ë legata alla pittura come il filo alla cruna di un ago: ìnon sono io che faccio i quadri, sono loro che fanno meî.

Portfolio

Artisti in Evidenza

Iscrivendoti alla nostra newsletter tutte le novità ti verranno notificate via e-mail

+ Servizio di Newsletter

Iscrizione Cancellazione

ULTIME IMMAGINI CARICATE

surrealismo: pittura surrealista italiana arte contemporanea arte d'avanguardia: arte digitale, pittura surrealista fotografia digitale tecniche disegno raster + vettoriale surrealismo ispirazione surrealismo fotografico processi creativi computer grafica design cg - fotoritocco e fotomanipolazione processi creativi computer grafica design computer grafica italia arti grafiche strutturalismo e modernismo, arte italiana fonti di ispirazione arte digitale su quaz-art arte digitale cg arte digitale

L'Avanguardia Futurismo Surrealismo Arte Digitale Pittura Digitale Matte-painting Arte Generativa Cos'è l'arte digitale?

Il browser da te utilizzato non rispetta gli standard di sicurezza necessari per navigare questo sito. Per la nostra (e la tua) incolumità ti consigliamo di navigare utilizzando un browser più recente:

 

» Scarica l'ultima versione di Google Chrome

» Scarica l'ultima versione di Firefox

Per motivi di sicurezza non è possibile navigare questo sito senza l'ausilio di Javascript; che tu stia utilizzando un dispositivo di tipo mobile o desktop ti consigliamo di spuntare la voce relativa dalle impostazioni di navigazione.