,,bruno sciaraffia,arte digitale,quaz-art,arte sperimentale,arte contemporanea,artisti contemporanei,arte d'avanguardia

  •   Bruno Sciaraffia
  •   Bruno Sciaraffia
  •   Bruno Sciaraffia
CONDIVIDI QUESTO ARTISTA
x

Contatta - Bruno Sciaraffia

Richiesta Informazioni

Accetto le condizioni sulla privacy Si No

 

Trascrivi il codice

Bruno Sciaraffia è nato a Sabaudia (LT) nel 1950. Le mostre a cui ha partecipato partono dal 1971 (Teatro Politeama, Napoli) all' 86 con la personale ad Ischia. Fra il 75 ed il 77 ha vissuto a Milano, partecipando a varie esposizioni e concorsi a Milano, Arona e Como. In questo periodo ha conseguito il 2° premio nella sezione " Pittura surrealista". A Como nel prestigioso " Premio Lario Cadorago" tenutosi a Villa Olmo, è stato premiato. Di questa rassegna è stato pubblicato un libro, allegato al Comanducci, con l'elenco dei premiati, che si trova in parecchie biblioteche italiane. Trasferitosi a Napoli, ha partecipato, fra il 79 e l' 86 ad altri concorsi e mostre personali. Dall' 86 in poi si è dedicato alla ricerca pittorica ed ultimamente ha scelto un approccio diretto con il pubblico, tramite Internet. Di lui hanno scritto: Formatosi a Napoli, nella scia della generazione di rincalzo, Bruno Sciaraffia si è fatto notare, nell'ambiente artistico milanese, per la serietà dell'impegno e per la tendenza di sviluppo insita nel suo linguaggio. Pittore pensoso, i cui interessi ruotano intorno alla condizione esistenziale dell'uomo contemporaneo, si muove nell'area di un surrealismo modernamente inteso, conferendo alla figura- che predilige - un carattere di verità quotidiana esente da qualsiasi schematismo intellettualistico. Disegnatore dalla linea incisiva, procede per tratti essenziali, ricorrendo spesso a tessiture geometriche che rifrangono le forme in più lievi sfaccettature di luce. Ciò che si rileva a prima vista in questo suo sintetico e robusto modo di esprimersi è la concentrazione della figura in uno spazio senza riferimenti limitativi; quasi un procedere per masse, compatte e ben raccordate, nel ritmo compositivo dell'insieme. L'immagine, sovente tesa e talvolta drammaticamente risentita, non suggerisce mai un compiacimento formale, ma si giustifica in motivazioni squisitamente umane, elaborate con sincero e promettente fervore operativo. Gino Traversi Bruno Sciaraffia ha avuto un folgorante incontro con due giganti della cultura moderna: Freud e Kierkegaard. Due grandi che, decisamente, influenzano l'arte del giovane, valoroso artista. Sciaraffia, in termini drammatici, si domanda il perchè ed il significato di questa nostra vicenda esistenziale. La pittura dello Sciaraffia ci appare come un'affascinante ricerca, densa di prorompente umanità. Tommaso Biondi

Portfolio

Quadri realizzati con tavoletta grafica.

Artisti in Evidenza

Iscrivendoti alla nostra newsletter tutte le novità ti verranno notificate via e-mail

+ Servizio di Newsletter

Iscrizione Cancellazione

ULTIME IMMAGINI CARICATE

arte digitale contemporanea italiana, quaz-art portale d'arte portale d'arte italiano in collaborazione con Alessio Brugnoli fotografia sperimentale italia creativa arti figurative articoli sull'arte moderna, recensioni e critiche arte surrealismo ispirazione surrealismo fotografico grafica, design, tecnologia e fotomanipolazione arte digitale contemporanea, mostre eventi computer grafica, design e tecnologia arte moderna, pittura d'avanguardia quaz-art portale d'arte italiano artisti moderni italiani arte contemporanea arte - CG

L'Avanguardia Futurismo Surrealismo Arte Digitale Pittura Digitale Matte-painting Arte Generativa Cos'è l'arte digitale?

Il browser da te utilizzato non rispetta gli standard di sicurezza necessari per navigare questo sito. Per la nostra (e la tua) incolumità ti consigliamo di navigare utilizzando un browser più recente:

 

» Scarica l'ultima versione di Google Chrome

» Scarica l'ultima versione di Firefox

Per motivi di sicurezza non è possibile navigare questo sito senza l'ausilio di Javascript; che tu stia utilizzando un dispositivo di tipo mobile o desktop ti consigliamo di spuntare la voce relativa dalle impostazioni di navigazione.